In questo articolo vogliamo portare alla vostra attenzione 5 canzoni di Tedua che forse non avete mai ascoltato.
Mario Molinari, in arte Tedua, è uno dei rapper più apprezzati della nuova scuola italiana. Emerso nel 2016, insieme alla wave di Sfera Ebbasta, Izi, Ghali, Dark Polo Gang, ha da subito colpito l’attenzione del pubblico, grazie al suo stile unico ed inimitabile. Inoltre, tra critiche e complimenti è riuscito a ritagliarsi il suo spazio nella scena, divenendo in soli 3/4 anni, un’icona del Rap in italia.
Molti di voi lo conosceranno sicuramente per le sue hit “Pugile”, “Vertigini”, “Polvere”, “Lingerie” e tante altre. Oggi vogliamo scovare insieme a voi alcune vecchie perle dimenticate nei meandri del web. Abbiamo selezionato 5 pezzi registrati da Mario diversi anni fa, e che rappresentano l’inizio di un percorso che lo ha portato al successo.

5 canzoni di Tedua che non conosci :

Tedua
Tedua
1 – Like A Boy Soldier

Questo è con molta probabilità il primissimo pezzo di Tedua, ai tempi Duate. Venne caricato nel 2010 sul suo vecchio canale YouTube “DuateMc”. Seppur dal lato tecnico ci fossero molte sbavature, si poteva già apprezzare il livello lirico, merita senz’altro di essere ascoltato.

 

2 – I Viaggi Di Gulliver

Un inedito che forse non tutti conoscono, ispirato dall’omonimo romanzo di Jonathan Swift.

3. Per le tue

Un brano uscito il 2 Dicembre del 2013, che riesce a trasmettere a pieno le emozioni che racconta. Nonostante fosse ancora giovanissimo, si poteva già notare il talento che ha maturato negli anni a venire.

4. Skid Row

Una canzone che racconta il periodo prima del suo successo. Da questo singolo di poteva capire la fotte e l’energia che aveva già dagli inizi.

 

5. Tedua Freestyle (2013)

In conclusione, un vecchio freestyle tra Tedua e Blnkay. È un video molto interessante, anche perchè entrambi successivamente si sono affermati. Tedua, attraverso i dischi e invece Blnkay attraverso il freestyle.

Infine, se l’articolo ti è piaciuto, leggi anche : 5 canzoni di Massimo Pericolo che non conosci