Negli ultimi giorni tanti si stanno chiedendo: “Chi è Junior Cally?”. Tutto questo è avvenuto dopo che sono state rese pubbliche le liste con i partecipanti di Sanremo 2020.
Il Festival di Sanremo è uno degli eventi più importanti a livello mediatico in televisione.
Chi decide di salire sul palco dell’Ariston sa che sarà visto da tutta Italia, piccoli, giovani, adulti e anziani.
Junior Cally è un volto noto per chi ascolta Rap, invece rimane ancora poco conosciuto dal pubblico più adulto, lo stesso target che è rimasto quasi sconvolto e apparentemente infastidito dalla notizia della sua presenza nel palco di Sanremo.
Ancora una volta i pregiudizi e l’ignoranza hanno fatto da padrone. Quello che le persone non capiscono è che dietro la scelta dei partecipanti al Festival c’è una selezione immensa.
Junior Cally è stato giudicato idoneo dalla giuria di Sanremo, perchè giudicarlo ancora prima che salga sul palco?

Chi è Junior Cally?

Abbiamo parlato della polemica che si è alzata attorno a Junior Cally, ora rispondiamo alla domanda che tante persone si sono poste: “Chi è Junior Cally?”
Antonio Signore in arte Junior Cally è un rapper e produttore nato a Roma nel 1991.
Junior Cally è il suo secondo nome d’arte del suo percorso artistico. Inizialmente il suo primo nome d’arte è stato “Socio”.
Ma Antonio, aveva intuito già da subito che la società odierna era ricca di pregiudizi, da li l’idea della maschera, cambiare nome e celare la sua identità.
Così facendo ha dimostrato di aver ragione, i pregiudizi erano un limite per chi vuole creare e fare arte. Gli stessi pregiudizi che hanno ora le persone che non lo conoscono e che lo stanno sminuendo ancora prima dell’inizio del 70° Festival della canzone italiana.

Il suo percorso musicale

Nel 2017 inizia il suo nuovo percorso artistico pubblicando i primi brani con la sua nuova identità. Sin da subito inizia a suscitare interesse, fino a raggiungere il milione si views nei primi video e successivamente nel 2018 la pubblicazione del primo disco “Ci entro dentro“.
In questi primi due anni ha costruito le basi del suo progetto, era pronto per il passo successivo, un pubblico ancora più grande.
Nel 2019 il grande passo, toglie la maschera e torna più forte di prima con l’Album “Ricercato“. Il disco è stato un successo e nonostante la scelta di togliere la maschera nulla è cambiato, i suoi fan lo stimavano per la sua musica e con o senza maschera sono rimasti.
Sino ad arrivare al 2020, adesso inizia la nuova sfida di Junior Cally. Il palco dell’Ariston, il grande pubblico, quello che ogni artista sogna di avere davanti.

Junior Cally ha già vinto prima di salire sul palco

Come vi abbiamo detto Junior Cally sta affrontando per la seconda volta una sfida che nella vita ha già vinto. Quale? Quella del pregiudizio. Antonio Signore ha deciso di mettere la maschera per scappare dal pregiudizio della gente, dimostrando il suo talento e costruendosi un futuro con i suoi sogni.
Adesso si ritrova dopo tutto il percorso con addosso gli stessi pregiudizi che avevano gli altri su di lui prima di farcela.
In questa partita il pubblico è ancora convinto di “decidere”. In realtà lui sapeva già che sarebbe successo tutto questo, sta giocando d’anticipo e vincerà anche questa volta la sua battaglia contro i pregiudizi.

Leggi anche: Le migliori frasi di Junior Cally