Oggi vogliamo parlarvi di Lil Mosey, una giovane promessa per il rap americano.
Il suo vero nome è Lathan Moses Echols ed è nato a Seattle il 25 Gennaio del 2002. Dal 2016, la sua visibilità è cresciuta in maniera esponenziale, costruendo una fanbase sempre più grande.
Nel prossimo paragrafo potrete scoprire alcune informazioni in più sul suo percorso musicale.

Chi è Lil Mosey?

Ha iniziato a fare musica nel 2016 pubblicando la sua prima canzone su SoundCloud intitolata “So bad”. Il successo per Lil Moosey arriva nel 2017, grazie alla realizzazione di “Pull up”, un singolo prettamente commerciale che ha raggiunto decine di milioni di views su varie piattaforme. Invece, nel 2018 arriva in grande debutto per lui, pubblicando il suo primo album ufficiale “Northsbest”. Dopo il grandissimo successo ottenuto con il primo disco, alcuni colossi della scena musicale si sono interessati a lui come Chris Brown. Infatti, hanno realizzato un brano insieme che ha anticipato il suo ultimo disco “Certified Hitmaker”, progetto che ha avuto ottimi riscontri in tutto il mondo.

La sonorità vince sul contenuto

Il punto di forza di Lil Mosey sicuramente sono le sonorità dei brani realizzati dal suo produttore “Royce David”. In più è riuscito a portare dei contenuti più leggeri, legati a delle sonorità che l’ascoltatore associa subito al suo nome, creando una sorta di marchio identificativo. Molte testate giornalistiche statunitensi hanno definito il suo stile di rap “mumble”, ossia legato alle sonorità emo rap/trap.
Attualmente è sempre più difficile costruirsi una carriera musicale solida e duratura negli anni, vedremo se Lil Mosey ci riuscirà. Sicuramente sino ad ora è riuscito ad avere un percorso costantemente in salita e ad ottenere risultati sempre più grandi.
Infine speriamo di avervi dato qualche informazioni in più su di lui e che l’articolo vi sia piaciuto.

Leggi anche: Le migliori frasi di Billie Eilish 
Ascolta Lil Mosey su Spotify qui.