Manuel Gastaldo in arte Tyler Strikes nasce il 25 Marzo del 1995 a Lonigo, in Veneto.
Si è legato al mondo del web inizialmente con YouTube per poi successivamente iniziare nuovi percorsi come quello su Twitch. Le sue carte vincenti sono stati i pranks e gli esperimenti sociali diversi da quelli che proponevano altri Youtuber. Nel corso del tempo è cresciuto sia il suo pubblico e sia la sua voglia di sperimentare nuove idee. Tyler essendo un appassionato di Rap ha creato alcuni format sul genere proponendolo al suo pubblico. Da poco ha deciso di iniziare anche lui un percorso musicale. Oggi vi racconteremo 5 curiosità su di lui che forse non conoscete, buona lettura.

La nascita del suo nome d’arte

Tyler è il nome del protagonista di Fight Club, uno dei suoi film, nonchè personaggi preferiti, condivideva con lui molte ideologie, ma soprattutto l’insonnia. Strikes invece significa “colpisce”, nome tattico per quando uno scherzo riesce alla perfezione, ispirato a Randy Orton della WWE.

Il suo primo prank

Già a 4 anni Tyler Strikes ebbe la malsana iniziativa di contattare “C’è posta per te” per organizzare uno scherzo incredibile a suo padre. Un bambino prodigio. Invece sul web il suo primo scherzo è stata un’improvvisa guerra di cuscini organizzata sugli ignari passanti.

I suoi rapper preferiti

Tyler è cresciuto ascoltando Salmo e la Machete Crew, ma anche Gemitaiz, Fabri Fibra e Madman. Nonostante questo ha vissuto molto la Roma Dark del 2016 e la trap wave, ascoltando principalmente Sfera Ebbasta e Tedua.

La scelta di iniziare a fare Rap

Fare rap per Tyler Strikes è una sfida personale, nonché uno dei modi migliori di far comprendere una parte di sè stesso, che viene molto spesso fraintesa o non capita. La sua musica descrive la sua vita, le sue esperienze e la sua personalità.

Il suo videogame preferito

Tra i suoi videogame preferiti troviamo Smash Bros perché è un picchiaduro Nintendo molto competitivo al quale ha partecipato a numerosi tornei anche con risultati rilevanti in Europa, giovane nerd. Se l’articolo ti è piaciuto leggi anche : Le frasi più belle di Tyler Strikes