Oggi vogliamo portarvi le migliori frasi di Inoki, tratte da “medioego”, il suo nuovo album.
Il suo vero nome è Fabiano Ballarin, ed è nato a Roma il 2 ottobre del 1979. Attualmente, è una delle icone storiche dell’underground, infatti tutti sanno chi è e cosa ha fatto per il genere.
Dopo un lungo periodo d’attesa, ha deciso di ritornare con un nuovo progetto, davvero interessante e coerente con il suo percorso. Nel disco sono tanti produttori come Chris Nolan, Garelli, Chryverde, Stabber, i Crookers, Sine e Salmo che ha prodotto due brani dell’album. Per quanto concerne i feat ha deciso di invitare solo Tedua nella canzone “Wildpirata”.
Medioego è il quinto album in studio del rapper, ed è stato pubblicato il 15 gennaio 2021 dalla Asian Fake.

Le migliori frasi di Inoki tratte da “Medioego”

Vengo da dove c’è l’aria pesante, da dove non si respira, da dove vige il pensiero costante di andarsene in fretta. (Underground)

Ti ho visto la prima volta, ero solo un ragazzino, quando venivo da Bolo’ da solo e passavo da te a fare un giro. (Duomo)

Lasciati ispirare dalle onde del mare a settembre, quando non c’è più gente, quando siamo solo noi sul bagnasciuga e non c’è niente. (Ispirazione feat Noemi)

Se ti fermi sei fottuto, perciò continuo, se ti siedi sei finito, perciò stai in piedi fino all’ultimo respiro non ci vado piano. (Veterano)

In attesa di un rinascimento, immersi nello sbattimento, persi in un mare di info, fermi sospesi nel limbo. (Medioego)

Stanco del tanfo di infami, del fango che hai sulle mani, del talco che spargi per coprire i tuoi atti criminali.

Infine, speriamo che le frasi tratte da “Medioego” di Inoki che abbiamo scelto, vi siano piaciute.
Leggi anche: Le migliori frasi di Salmo
Ascolta “Medioego” di Inoki su Spotify qui.