In questo articolo vogliamo racchiudere le rasi più belle e significative tratte da “Mood” di Nayt.
“Mood” è il sesto album in studio per Nayt, all’anagrafe William Mezzanotte. Questo disco rappresenta due stati d’animo, a loro volta rappresentati dai colori rosso e blu, che si intrecciano per raggiungere un nuovo equilibrio che racchiude in questo suo nuovo disco, che rappresenta un simbolo di rinascita per lui. A differenza di ciò che si aspettavano i fan, il progetto vede solo una collaborazione, ossia quella con Mezzosangue. Il tutto rende più interessante e personale questo lavoro, incentrando tutta l’attenzione sul messaggio che vuole trasmettere l’artista.
Detto questo, qui sotto potrete leggere le frasi più significative tratte da “Mood”.

Le migliori frasi di Nayt tratte da “Mood”

Oddio quanta strada ho fatto per stare qui, non credi sia troppo anche per me? (Nuvole)

Cerchi un eroe, ma non riconosci quello che hai davanti allo specchio. (Fuori fa paura)

Salvi una persona, chiedono quanto è costato, amo il mio Paese, quanto mi fa schifo lo Stato. (Fuori fa paura)

Vuoi la fama e i soldi e non sai reggere il contatto, rapper che non sanno leggere un contratto. (Tuttappò)

Un ragazzo studia il mondo quando guarda il cielo, mette in dubbio ogni pensiero, pure il più sincero. (Vero)

Andavo a letto con la paura del buio e dell’uomo nero, poi crescendo il sole mostra lo schifo che non lo reggo, e alla luce dei fatti è l’uomo bianco che è molto peggio. (Fuori fa paura)

Sono invincibile, a volte molto più fragile di altri. (Rollin Roma)

Una vita sana, un cuore buono, mi guardano strano, non so più chi sono. (Grazie prego scusa)

Infine, speriamo che le frasi tratte da “Mood” di Nayt vi siano piaciute.
Leggi anche: Le migliori frasi di Nayt
Ascolta Mood su Spotify qui.