Questa notte è uscito “Ok” il nuovo album di Gazzelle di cui vogliamo portarvi le migliori frasi.
Il suo vero nome è Flavio Bruno Pardini, è un cantautore italiano, molto legato alle sonorità rap. Inizia a suonare a livello amatoriale all’età di 22 anni, in alcuni locali di Roma. In quel periodo, non aveva ancora preso la musica seriamente infatti non aveva neanche un nome d’arte.
Il vero viaggio per lui inizia nel 2016, anno in cui crea lo pseudonimo di “Gazzelle”, storpiatura del modello di scarpe Gazelle prodotte dalla nota multinazionale “Adidas”. Da quel momento ormai sono passati 4 anni, e la sua carriera di anno in anno è andata sempre meglio. Infatti, “Ok” è il suo terzo progetto ufficiale che pubblica.
Detto questo, qui sotto potrete leggere le frasi più belle e significative tratte da “Ok” di Gazzelle.

Le migliori frasi di Gazzelle tratte da “Ok”

Questa notte che non sei più mia, guarda come mi fa, male questa città. (Blu)

E non è colpa mia, se tutta questa luce, non ti illumina più dentro casa mia. (Destri)

Non è come pensavi te e ti fa un po’ male. (Lacri-ma)

Dentro c’hai l’apocalisse e sputi bolle di sapone, resto impigliato nei tuoi cambi d’umore. (7)

Se vuoi io resto qui, ma tu resta qui, non te ne andare. (GBTR)

Come vuoi che sto? Non lo so nemmeno io, guardami la faccia, poi decidi tu. (Belva)

E sarai te, l’unica cosa al mondo da non perdere. (Scusa)

Torni a casa, e fai l’amore con uno sconosciuto che non parla, non chiama e non ti ama, io non t’aiuto. (Coltellata)

Sta vita sembra un burrone, ma non guardare giù. (GBTR)

Infine, speriamo che le frasi di Gazzelle tratte da “Ok” vi siano piaciute.
Leggi anche: Le frasi di Gazzelle più belle di sempre
Ascolta “Ok” su Spotify qui.