Oggi vogliamo portarvi le frasi tratte dalla seconda parte di “Vita Vera Mixtape” aspettando “La divina commedia”, il titolo del nuovo album di Tedua.
Un progetto molto riflessivo che riporta il rap ai suoi valori primari. Tedua, affronta vari argomenti come la profondità dell’amicizia, un valore che ultimamente sembrava essersi perso nei testi degli artisti. Un altro punto fondamentale, il trasformare quello che un tempo erano sogni in realtà, e riconfermare dopo la pausa presa, nuovamente l’affetto e il rispetto del suo pubblico. Sicuramente, ha soddisfatto le aspettative e generato un hype pazzesco per il suo nuovo disco. Anche questa volta, si conferma nuovamente uno dei rapper che più riesce a trasmettere il suo amore per la musica e il suo carisma nelle canzoni.
Detto questo, qui sotto potrete leggere le frasi tratte dalla seconda parte del Mixtape.

Le migliori frasi di “Vita Vera Mixtape” aspettando “La Divina Commedia”

Stavo giù in strada coi fratelli disegnando sogni con i pastelli. (La story infinita feat Massimo Pericolo)

Non li togli dal passato certi flash, più delle foto. (Rari feat Shiva e Paky)

È politica di strada, qui colpiscono l’Italia, indaga il sindaco per mafia e gli confiscano la casa. (Rap city feat Gemitaiz & Madman)

Innanzitutto devo tutto a mia madre per stare al mondo, anche se al mondo non ci so stare. (Clone)

Tu spalanca le porte del mio cuore e trova il passepartout. (Pass feat Tont Effe)

L’amicizia ha sfumature e gradi di importanza, ricorda, se c’è intesa che si crea, poi ci lega tipo corda. (Amico)

Tu mi hai amato prima che lo facesse il pubblico, adesso dubito di tornare indietro in questo senso unico. (Sailor moon)

Cercando riparo negli abbracci di persone sbagliate. (2 pezzi)

Infine speriamo che le frasi tratte da “Vita Vera Mixtape” aspettando La Divina Commedia vi siano piaciute.
Leggi anche: Le curiosità nascoste in “Vita Vera Mixtape” di Tedua
Ascolta il Mixtape su Spotify qui.