Oggi torniamo a parlare di Geolier, in particolare di 5 curiosità che forse non tutti conoscete su di lui.

Emanuele Palumbo, in arte “Geolier” nasce a Napoli il 23 Marzo del 2000. Cresce nel quartiere di Secondigliano e si avvicina sin da piccolo al mondo del rap.

Dal 2018 ad oggi è diventato una delle icone del rap partenopeo, arrivando in poco tempo a farsi conoscere in tutta Italia. Tra i suoi singoli più popolari troviamo “Como Te” con Emis Killa, “Narcos” e “P Secondigliano”.

Nel 2019 è uscito il suo primo album ufficiale, intitolato “Emanuele“, pubblicato da Island Records e BFM Music, l’etichetta fondata da Luchè che sta lanciando gli artisti più importanti di Napoli. Come Vale Lambo, Lele Blade, CoCo e MV Killa.

Geolier è un artista versatile, la cui musica è un incontro tra più stili. Dal rap classico, alla trap, a pezzi che richiamano il sound latino. Oltre al raccontare la vita del suo quartiere, nelle sue canzoni parla della voglia di riscatto, di esperienze vissute e anche di amore.

Detto questo, ecco 5 curiosità su Geolier :

Geolier
Geolier

La passione per il Rap :

Ha iniziato ad ascoltare Rap con 50Cent e Nas per quanto riguarda gli artisti statunitensi. Per quanto riguarda quelli italiani invece, con Rocco Hunt e i Club Dogo.

Il nome d’arte : 

Se provate a tradurre “Geolier” da Francese a Italiano vi dirà che significa “secondino”, ovvero, guardia carceraria. In realtà, ha scelto questo nome perchè “secondino” è il termine con cui vengono chiamate le persone di Secondigliano.

Il tatuaggio più significativo : 

Il tatuaggio più importante e significativo per Geolier è quello sul braccio destro, che racconta in modo subliminale tutta la sua vita.

Il rapporto con la scuola :

A scuola non andava molto bene, era un bullo e i professori avevano già deciso di bocciarlo. Ma quando si esibì, rappando in classe davanti alla professoressa, tutti iniziarono a vederlo con occhi diversi. Così, gli promisero che se avesse rappato all’esame, sarebbe passato solo con la musica. Il risultato? Venne promosso con un bel 7.

Il suo primo testo : 

Scrisse il suo primo testo da giovanissimo, all’età di 12 anni.

 

Se l’articolo ti è piaciuto leggi anche : Le frasi più belle di Geolier