Intervista a Lowchano : Chi segue il rap da diversi anni, avrà sicuramente sentito parlare, almeno una volta, di Lowchano. Rapper italo-argentino che si è sempre contraddistinto per il suo modo unico e particolare di rappare. Tra i suoi brani più celebri troviamo “Ti ho scritto una lettera pt.2” e “Mi chiedi se” in collaborazione con CoCo. Da pochi giorni è uscita su tutte le piattaforme di streaming il nuovo singolo “Trasparente” che vede la partecipazione di Boro Boro.

In questa intervista a Lowchano potrete scoprire qualche curiosità su di lui e qualcosa in più sul suo percorso, buona lettura.

Intervista a Lowchano
Lowchano e Boro Boro

Come ti sei avvicinato al mondo della musica e in particolare a quello del Rap?

Vengo da un contesto familiare molto artistico, nel quale ci sono musicisti e attori, per tanto, sin dalla tenera età sono stato influenzato parecchio dai miei genitori, che mi hanno trasmesso la passione per l’arte in generale. Ricordo ancora che a 8 anni sapevo cantare già a memoria canzoni di band o artisti. Mi sono appassionato al mondo del rap grazie a mio fratello, che ci è andato in fissa prima di me.

Leggendo la tua biografia la cosa che mi ha subito colpito è il fatto che sei nato in Argentina, a Buenos Aires, quanto ha influito la multinazionalità nella tua musica?

Ha influito moltissimo, forse è una delle cose che ha influito maggiormente. Nei pezzi unisco lo spagnolo all’italiano perchè è nelle mie priorità portare avanti le mie origini, inoltre, è una lingua molto musicale, per tanto mi è venuto naturale sin dall’inizio di cantare in questo modo.

Sono diversi anni che sei presente nella scena, ricordo che già qualche anno fa il tuo nome girava abbastanza, poi c’è stato uno stop dal 2017 ad oggi, come mai?

Sicuramente non è stata una mia scelta, come ben sai, quando inizi a lavorare con determinate realtà, possono presentarsi anche delle situazioni negative. Nel mio caso, ho iniziato a lavorare con un team che non ha fatto altro che rallentarmi. In seguito, quando ho deciso di staccarmi, non ha fatto altro che cercare di buttarmi giù. Però, per quanto mi abbia fatto soffrire, mi ha dato una carica che prima non avevo.

Parlando di cose più attuali, è da poco uscita “Trasparente” con Boro Boro, com’è nata la collaborazione e com’è stato lavorare con lui?

Ritengo che Federico (Boro Boro) sia un grande artista. Ci conoscevamo già da diversi anni e il pezzo è nato in maniera spontanea. Io gli avevo mandato tre provini e lui ha deciso di collaborare su “Trasparente”. Inizialmente il pezzo era molto diverso, lo abbiamo praticamente rifatto insieme partendo dalle basi.

Che progetti hai per il tuo futuro da artista?

Attualmente la mia proprità è quella di pubblicare molta musica. Nel mio futuro, più prossimo possibile, ho in mente un disco. Ma per ora voglio concentrarmi sui risultati a breve termine.

Se tu dovessi far ascoltare 3 tue canzoni a qualcuno che non ti conosce, quali sarebbero?

Effettivamente ti direi che devono ancora uscire. Però, tra quelle online mi piacciono molto : Giornate no, Trasparente e Facetime

Se l’articolo ti è piaciuto leggi anche : Frasi d’amore, le più belle di sempre