Martedì 31 marzo 2020 è uscito “Infernum”, il nuovo album di Claver Gold e Murubutu. Il disco, uscito per Glory Hole Records è il primo progetto in coppia per i due. A nostro parere, si potrebbe definire come un album di rottura nei confronti della musica attuale. In un periodo dove i concetti, la ricercatezza delle parole e dei contenuti sono elementi in parte dimenticati e persi. Che Claver Gold e Murubutu avessero grandi capacità di linguaggio e scrittura non è certo una novità. Ma in questo disco a nostro parere hanno saputo tirare fuori il meglio delle loro caratteristiche, sfornando un vero e proprio capolavoro ispirato all’inferno dantesco. Per tanto, abbiamo deciso di portarvi le migliori frasi estratte dalle canzoni al suo interno. Buona lettura!

claver gold e murubutu
Infernum

Le frasi più belle tratte da Infernum

  • Tocca sfidare i morti per poi sentirci vivi, tocca saltare i corpi, tocca schivare i corvi, trovare un senso tra i motivi, vivo in tentativi. (Claver Gold – Antinferno)
  • Sono morti senza polsi, senza opporsi, senza porsi scopi e sogni, anche se vivi già vuoti e ignari, anche se vivi già morti: ignavi (Murubutu – Antinferno)
  • Ed eravamo nudi come appena nati, soli dove il mondo ci ha dimenticati, sporchi, raffreddati, tesi e spaventati, tell’attesa d’esser traghettati, presi e giudicati. (Claver Gold – Caronte)
  • Ogni anima è foglia che cade nell’ombra, il nocchiero col remo percuote la folla, d’antico pelo pieno d’astio e di boria, perché tutto ciò che odia è soprattutto la sua identità. (Murubutu – Caronte)
claver gold e murubutu
Murubutu e Claver Gold
  • Per me che ho amato così forte da perdere il fiato, quale pena han riservato per l’amore di un dannato? (Claver Gold – Minosse)
  • Ora che hai chiuso piano gli occhi del corpo, lotti sul fondo, poi li apri e sfondo vuoto in questo grande buio, ora che hai chiuso invano i conti col mondo, sogni da morto, quando piove, piove fuoco, fiamme nel diluvio. (Murubutu – Minosse)
  • E lui che avrebbe superato ed aspettato per millenni per poterla rivedere pure solo un giorno, e si sarebbe, da abbracciati, addormentato fra i capelli, per potersene portare il suo profumo in sogno. (Murubutu – Paolo & Francesca)
  • Io avevo ancora gli occhi di un bambino, di chi sa amare solo il male, quindi odia per primo, tu avevi il mare tra i capelli, sole del mattino, un temporale di ricordi e il fuoco nel destino. (Claver Gold – Paolo & Francesca)
Ti stanno piacendo queste frasi? Leggi anche : Le citazioni più belle di Rancore
  • Nessuno chiama per sapere ciò che stai vivendo, fissi lo schermo così a fondo, quasi ci entri dentro, la vita a volte corre forte mentre tu cammini, tra il fumo dei camini, le rose nei giardini. (Claver Gold – Pier)
  • Mamma scusa, ti ho delusa, sai non sono forte, resto solo e insonne, dentro un sogno informe. (Murubutu – Pier)
  • Per ogni dannato che emerge dall’olio, un demone plana e distende le ali, e ogni malnato riemerso dall’orlo, un diavolo chiama i suoi cani randagi. (Murubutu – Malebranche)
  • ‘Sti barattieri che ora lo fanno per moda, mi parlano dei quartieri, mi parlano della droga, nel lusso di quei piaceri dove la foga li affoga, noi siamo scesi sinceri scortati da Malacoda. (Claver Gold – Malebranche)
claver gold e murubutu
Murubutu & Claver Gold
  • E gli occhi immersi tra i miei sensi che hanno sempre sete, di un folle volo della fantasia. Fra i mondi immersi fra i riflessi presi in una rete, sogno il ritorno per tornare via. (Murubutu – Ulisse)
  • Verso quei lidi inesplorati dove il sole desta, cantami Musa dell’eroe di Grecia e le sue gesta, che brucia lento tra le fiamme al canto della Bestia, che sfidò il fato fino all’ultima triste tempesta. (Claver Gold – Ulisse)
  • Lei si specchia tutte le sere, dentro un bicchiere, ride con le amiche mentre prende da bere, poi si specchia di nuovo e non si riesce a piacere, lei che fa l’amore, forse un po’ per piacere. Un po’ per passione, un po’ per godere. (Claver Gold – Taide)
  • Piove forte nei suoi occhi vuoti, questa notte sta passando piano, questa pioggia qua non spegne i fuochi, bagna i solchi ai bordi del sorriso opaco. (Murubutu – Taide)
Ti stanno piacendo queste frasi? Leggi anche : Le frasi più belle di Mezzosangue
  • Lacrime mi colan dal viso, senza preavviso. Quanto costa avere un sorriso? Lentamente ci hanno ucciso. (Claver Gold – Lucifero)
  • Fuori in cielo stelle come gemme, fiancheggiando il suono di un torrente. Risalendo verso nuove terre, al lato opposto di Gerusalemme. (Murubutu – Lucifero) 

Prossimamente Claver Gold e Murubutu partiranno anche per un tour nelle principali città italiane. Di seguito vi lasciamo la grafica con tutti gli eventi a cui non potete mancare.

tour murubutu
Infernvm Tour