Nico Kyni nasce a Bologna il 21 Aprile 1992. Cresce a contatto con la musica, grazie al padre (musicista e autore) e alla sorella (ballerina), ma è guardando Michael Jackson che capisce come fondere alla perfezione musica e danza.

Kyni comincia a scrivere all’età di 13 anni, ma la vera presa di coscienza avviene verso i 17, quando
comincia a capire quale sia il sound che più gli appartiene.

Oggi lavora con Yazee, amico e producer insieme al
quale è alla ricerca continua di nuovi suoni. R&B e trapsoul si fondono per creare un mix perfetto, una musicalità nuova per il panorama italiano, che oggi più che mai sembra essere pronto a questa nuova forma di espressione musicale.

Nico Kyni
Nico Kyni

5 curiosità su Nico Kyni

In questo articolo vogliamo portarvi 5 curiosità su Nico Kyni che forse non conoscete, buona lettura!

La passione per la musica

Come dicevamo precedentemente, Nico Kyni cresce in una famiglia dove la musica è stata sempre presente. Suo padre suonava – e suona tutt’ora – la chitarra, ha sempre scritto e sua sorella ha sempre ballato e tutt’ora lavora con la danza.
Per forza di cose si è avvicinato alla musica sin da subito. Michael Jackson è stato il primo artista che ha segnato la sua infanzia, quando lo vedeva impazziva! Crescendo ha scoperto poi il mondo R&B e soul e ha capito quello che voleva fare : Chris Brown, Usher, R.Kelly sono stati artisti di forte ispirazione per lui.

L’amicizia con Tormento

Ha incontrato Tormento 3 anni fa ad una serata, parlando di musica hanno cominciato a conoscersi meglio.
All’epoca lui ascoltò dei suoi lavori e rimase colpito dal mood, da lì cominciarono a pensare ad una collaborazione, sino ad arrivare ad oggi. Nico aveva già concluso il pezzo, ma con gli altri suoi collaboratori in studio pensarono che ci sarebbe stata bene una seconda voce… il resto è storia.

Influenze musicali e featuring dei sogni

Tra gli artisti che lo influenzano maggiormente troviamo sicuramente : Chris Brown, Bryson Tiller, Jacquees e Tory Lanez. In Italia vorrebbe collaborare con Marracash e con Coco, mentre oltreoceano con gli stessi Chris Brown e Tory Lanez.

Passioni oltre la musica

In questo momento non ha molto per altro se non per la musica, ma spesso si ritrova a giocare a basket con gli amici.

Moda e abbigliamento

Nike è il marchio che indossa di più, dalle tute alle sneakers.
Fear of God di Jerry Lorenzo è un marchio che apprezza moltissimo, uno dei suoi preferiti in assoluto, in quanto riesce sempre ad accostare lo streetwear all’eleganza.

Un accessorio che non può mai mancare all’interno del suo outfit è un cappellino, a prescindere che lo indossi o meno deve esserci.
Nel caso non lo indossi, potresti trovarglielo attaccato al passante dei pantaloni per la cintura.

Se l’articolo ti è piaciuto leggi anche : 5 curiosità su Il Ghost