Il miglior genere musicale può essere il Rap? Secondo me si.
Ho iniziato ad ascoltare Rap tanti anni fa, era ancora un genere di nicchia rispetto ad oggi.
Fabri Fibra aveva appena firmato con Universal ed erano gli anni in cui i primi Rapper iniziavano a firmare accordi con varie Major.
Erano gli anni in cui il Rap stava iniziando ad arrivare ad un pubblico sempre più vasto.

Con chi ho iniziato ad ascoltare Rap? Il miglior genere musicale

Iniziai ad ascoltare Rap con Fabri Fibra, i Club Dogo, il Truceklan, Mondo Marcio e tanti altri.                                                                                                            Successivamente entrai in fissa con tanti artisti come Emis Killa, Fedez, Gemitaiz & Madman, Marracash, Salmo.  (giusto per citare qualche nome grosso di quegli anni che stavano portando sempre più su il genere e facendo appassionare sempre nuovi ascoltatori).
E tantissimi altri artisti che nonostante avessero numeri più bassi spingevano anche loro il genere sempre più in alto.

Se davvero è il miglior genere musicale, sino a dove si può spingere?

Negli ultimi anni ha raggiunto un livello altissimo per quanto riguarda i numeri di visite e il numero di ascoltatori.
E chissà magari un giorno cresceranno ancora e ‘l’Italia magari potrà ambire a competere anche con i mercati esteri.  E riuscire a creare una scena compatta con tanti esponenti ancora più grossi anche nel nostro Paese.
Il merito di questo traguardo spesso lo si affianca ad un solo Rapper o a pochi, ma credo che il merito sia stato di tutti, ogni artista ha contribuito alla crescita di questo genere.
Ovviamente alcuni artisti hanno contribuito di più incrementando le vendite e il bacino d’utenza, ma sono sicuro che ogni artista abbia contribuito a suo modo, in anni diversi e in maniera diversa.

Cosa mi aveva colpito del Rap?

Dava la possibilità a tutti di raccontare un proprio pensiero, un fatto che gli era accaduto, un sentimento, un proprio punto di vista, e la cosa bella e che ognuno poteva esprimerla a suo modo, con una propria metrica, un proprio flow, in generale ognuno poteva comunicare un qualcosa in modo personale e unico.

Un aspetto figo del Rap è che ognuno può trattare gli argomenti che preferisce, e parlare di qualsiasi cosa. E questo a parer mio in un momento aureo come questo che sta attraversando il Rap in Italia in questo momento, fa in modo che ogni ascoltatore abbia un Rapper di riferimento; un artista da cui si sente maggiormente rappresentato o semplicemente si rispecchia maggiormente nelle sue esperienze e nelle sue parole.

Tanti pensano che il Rap “si sia rovinato e che era meglio prima”, invece  penso il contrario. Il Rap si è evoluto tanto e quindi il bello è che adesso abbiamo tanti artisti diversi tra loro. Chi fa traccie più commerciali e più ballabili, chi traccie più riflessive, aggressive oppure d’amore ecc.

Conclusione

Il miglior genere musicale
Il miglior genere musicale

Ascolto questa musica da tanto, ormai mi sento quasi legato al Rap, fa parte della mia vita e di quella di tantissime migliaia di persone in Italia e nel mondo.
Il Rap è quella musica che riesce sempre a tenerti compagnia e a capirti, quella musica che spesso canta e racconta quello che pensi o le emozioni che provi, e non ti fa sentire mai solo.

Speriamo che  “Il miglior genere musicale può essere il Rap?” ti sia piaciuto.

Leggi anche: Le migliori frasi Rap dei Rapper Italiani