Roberta Zaccaro è andata contro il rap e la trap, esponendo la proprio opinione nei suoi social.
Per chi non la conoscesse, Roberta Maria Zacchero è stata una delle protagoniste de “Il Collegio 4“. Un reality show, trasmesso su Rai 2 dal 2017, che sin dalla prima edizione ha ottenuto un successo gigantesco. La trasmissione ospita diversi ragazzi/e tra i 14 e i 17 anni che devono studiare per circa un mese all’interno di un collegio in stile anni sessanta o anni ottanta, per conseguire il diploma di licenza media dell’epoca.
Roberta, ha partecipato nel 2019, all’età di 16 anni, ottenendo un gran visibilità grazie alla sua partecipazione.
Ora che vi abbiamo presentato Roberta Zacchero e come si è fata conoscere, qui sotto potrete leggere la sua opinione sul rap e sulla trap.

Roberta Zacchero contro il rap e la trap

Il discorso fatto dalla Zacchero, non è una novità nei social. in tanti hanno criticato il genere, soprattutto in vari salotti televisivi. Molti che non conoscono il rap, ne parlano spesso senza cognizione di causa. Infatti, è un genere che nasce nelle periferie ed è una sua peculiarità il linguaggio forte e aggressivo.
Le parole di Roberta Zacchero: “Sarà una mia opinione impopolare, ma sono molto contraria al rap e alla trap. Per il semplice fatto che sosteniamo delle canzoni maschiliste, razziste, omofobe che contengono body shaming. I testi di moltissimi cantanti fanno schifo. È brutto vedere che oltre che cantarle i maschi, anche le femmine lo facciano.

Polemica sterile oppure no?

Sicuramente ha fatto bene ad esprimere la propria opinione, però sicuramente prima dovrebbe informarsi su ciò di cui sta parlando. In più, non ha senso fare luoghi comuni su questo genere. Ogni artista ha un approccio differente alla musica e al modo di comunicare. Ci sono tanti rapper che hanno una visione diversa e che trattano argomenti differenti.

Leggi anche: Le più belle farsi Rap sull’amore
Segui Roberta su Instagram qui.