Warner Music Group ha donato 100 Milioni di dollari per la causa “Black Lives Matter”.
La Warner Music Group, per chi non lo sapesse, è una delle più grandi società statunitensi legata al mondo della musica. Ha sede anche in Italia, in particolare nella città di Milano.
Al momento, rappresenta una delle tre più grandi etichette discografiche al mondo, note come major nel panorama dell’industria musicale.
Oltre a lei, tra i colossi troviamo Universal Music Group e Sony Music.
Il nome “Warner”, deriva dalla società che l’ha fondata, ossia la “Warner Bros” nel 1958, successivamente ceduta ad altri imprenditori.
In più, è stata la prima major a capire il potenziale di Youtube e lanciare tantissimi artisti attraverso le nuove piattaforme digitali.

Warner Music Group dona 100 Milioni di dollari

Warner Music Group, in merito ai recenti fatti accaduti legati al razzismo, ha deciso di sposare la causa ed erogare una donazione di 100 Milioni di dollari a “Black Lives Matter“.
Per chi non lo sapesse, è un movimento attivista internazionale, impegnato da sempre nella lotta contro il razzismo. Infatti, questo movimento, organizza regolarmente delle manifestazioni per protestare pubblicamente contro le brutalità della polizia per motivi legati all’etnia e disuguaglianza razziale nel sistema giuridico degli Stati Uniti. Per questo motivo, Warner ha deciso di contribuire e sostenere questo movimento. Sostenere qualcosa o qualcuno a parole è un conto, Warner ha deciso di passare ai fatti. Con questo grosso sostegno economico sta concretamente aiutando a portare più libertà ed uguaglianza.

Le dichiarazioni di Stephen Cooper, Ceo di Warner Music Group

La dichiarazione di Stephen Cooper: Questo fondo supporterà le straordinarie organizzazioni in prima linea nella lotta contro il razzismo ed ingiustizie e che aiutano anche chi ha bisogno nel settore musicale. Il nostro comitato consultivo, prenderà il fondo da un diverso numero di persone del nostro team e dalla più ampia comunità. Siamo determinati a contribuire, a lungo termine, allo sforzo di realizzare un vero cambiamento.”

Infine speriamo che l’articolo legato alla donazione di Warner Music Group, sia stato interessante.
Leggi anche: Fedez contro rapper e artisti italiani: “Hanno paura di esporsi”